S. Teresa. Scuola, tornano in classe gli studenti del “Trimarchi”. E domani aprirà i battenti il nuovo liceo delle scienze umane

S. TERESA. Questa mattina è suonata la campanella per gli studenti dell’Istituto Superiore “Enrico Trimarchi”, che comprende il liceo classico di S. Teresa, ubicato in piazza Municipio, e l’istituto professionale per i servizi commerciali di Letojanni. I circa 600 alunni dell’istituto diretto dal prof. Rosario Calabrese sono tornati in classe per svolgere da subito orario completo. Le prime classi rientrano nel recente riordino della scuola secondaria di secondo grado. Al Classico di S. Teresa (il primo istituto di istruzione superiore dell’intera riviera jonica, fondato nell’anno scolastico 1943-44),  le novità più rilevanti sono l’introduzione dell’informatica e dell’insegnamento di scienze già dal primo anno. A Letojanni, invece, è stata istituita una nuova figura professionale, quella di  “tecnico dei servizi commerciali”, che si occuperà di gestione dei processi amministrativi e commerciali nelle aziende del settore, della gestione dell’area contabile, della gestione di adempimenti di natura civilistica e fiscale,  di buste paga, Tfr, consulenza fiscale e gestione del sistema informatico aziendale. Al Professionale di Letojanni sono stati introdotti, a partire dal primo anno, il laboratorio di informatica, l’insegnamento delle scienze integrate e delle tecniche professionali dei servizi commerciali.
Domani mattina, invece, alle 8, aprirà i battenti a Santa Teresa di Riva il nuovo “Liceo delle scienze umane”, nato dall’ultima riforma scolastica. Sorto sulle fondamenta del vecchio psicopedagogico, il Liceo delle scienze umane, diretto da suor Chiara Adamo, rappresenta un unicum in tutta la Riviera Jonica, da Messina a Giarre, ed è contraddistinto da caratteri innovativi e nuovi programmi. Accanto alle discipline comuni ad altri indirizzi liceali quali ad esempio l’italiano, la filosofia, le scienze e l’inglese, il curriculum comprende le materie specifiche d’indirizzo: la pedagogia, la psicologia, la sociologia, la musica e la storia dell’arte; inoltre, sono state introdotte materie nuove,  tra cui l’Antropologia, l’Economia e il Diritto.

Leave a Response