Messina. La manifestazione dei precari della Scuola, in tilt il traffico nello Stretto: bloccati imbarcaderi e stazione Fs

MESSINA – Disagi e ritardi questa mattina per viaggiatori e mezzi nello Stretto di Messina per la manifestazione dei precari della Scuola che, in mattinata, si erano radunati in città, a piazza Cairoli, occupando successivamente parte delle invasature agli imbarcaderi delle Fs, impedendo la partenza e l’attracco di alcuni traghetti e poi avevano bloccato per circa un’ora e mezza la stazione ferroviaria, impedendo la partenza di alcuni treni. I manifestanti, oltre 4 mila secondo gli organizzatori, 2.500 per la questura, a conclusione della protesta sono tornati verso piazza Cairoli e poi si sono dispersi. Alla manifestazione contro il ddl Gelmini, indetta dal Comitato dei precari della Sicilia, hanno aderito Cgil, Cobas e rappresentanti dei partiti di opposizione. Si e’ conclusa anche l’analoga iniziativa, con la partecipazione di circa trecento precari, che si e’ svolta a Villa San Giovanni, che ha visto la partecipazione di gruppi di precari della Campania, della Puglia e della Basilicata

Leave a Response