Taormina. “Si torni alla politica per la città”, nota del gruppo “Amici di Mauro Passalacqua”

TAORMINA. Il gruppo «Amici di Mauro Passalacqua», presieduto da Sergio Spadoni dice basta alle fibrillazioni politiche e chiede un’azione amministrativa più concreta. «Gli amici di Mauro – sostiene in una nota proprio Spadoni – appoggiano pienamente l’iniziativa del primo cittadino che mira a una gestione della cosa pubblica più attenta e consapevole della città di Taormina. Le fibrillazioni che hanno interessato la maggioranza eletta hanno provocato uno stallo amministrativo che non aiuta certo la nostra città. Quello che la gente chiede è tornare alla politica per la città, per il futuro dei giovani, per l’economia delle aziende che danno lavoro nel settore turistico-commerciale e per programmare un futuro che oggi appare incerto per la nostra comunità. Puntuale, tempestiva, appropriata, ci è parsa la risposta del sindaco, col richiamo alla responsabilità pubblica da parte di tutti. Sicuri che il sindaco, dopo le dovute consultazioni, saprà dare corso alle necessarie innovazioni per garantire il proseguire dell’attività amministrativa, nell’interesse esclusivo della città, che degnamente rappresenta».
Insomma, si tratta di una iniziativa a sostegno del primo cittadino che si appresta a uno stravolgimento in Giunta. Poche sono state le reazioni da parte delle forze dell’opposizione.
Il Pdl – secondo quanto esternato dal coordinatore del movimento, Danilo La Monaca – vede di buon occhio l’azzeramento indicato dal primo cittadino. Ma vi sono movimenti anche da parte di altri esponenti di questo gruppo.
Il portavoce del Pdl, Orlando Russo, ha effettuato un incontro informale con il consigliere, Antonella Garipoli. Massimo riserbo è stato tenuto sul contenuto del faccia a faccia. Si è trattato, probabilmente, soltanto di uno scambio di vedute sulla situazione politica attuale.
Nel frattempo, ieri pomeriggio, si è riunito il Consiglio comunale sulla questione relativa al Bilancio di previsione. Si tratta delle prima di una lunga serie di sedute che sono state convocate dal presidente del Consiglio comunale, Eugenio Raneri.
Si parla di una questione davvero importante e sulla quale sono attive numerose proposte da parte dei vari consiglieri comunali. Adesso tutto fa sperare in interventi di spessore per il futuro della città del centauro, che possano essere inseriti nello strumento economico di previsione.

Leave a Response