S. Teresa. “Consulte? Nessun flop”, il vice presidente del Consiglio Trimarchi spegne le polemiche

S. TERESA – “Entro metà ottobre le consulte comunali saranno operative”. A fare chiarezza sulla vicenda è il vice presidente del Consiglio David Trimarchi. “Non c’è stato nessun flop – chiarisce Trimarchi –, abbiamo semplicemente ritenuto più opportuno rimandare il tutto a dopo l’estate”. L’equivoco era sorto dopo il doppio slittamento dei termini di partecipazione stabilita dal sindaco Alberto Morabito. Qualcuno, in virtù del provvedimento, aveva ipotizzato scarso interesse da parte della cittadinanza. “Nel primo caso – spiega invece Trimarchi – abbiamo spostato il termine del 31 maggio al 18 giugno per dare l’opportunità ad altre due importanti associazioni partecipare. Questa prima fase si è chiusa con l’iscrizione di 29 associazioni, anche se una di queste dovrà essere esclusa perché ha sede a Messina. La seconda proroga è invece riservata ai singoli cittadini che intendono far parte delle consulte. Il sindaco – aggiunge Trimarchi – ha deciso di dare tempo fino al 30 settembre”. Le domande, formulate su apposito modello da tutti i residenti nel comune che abbiano compiuto il 16° anno di età, dovranno essere presentate al protocollo generale del municipio. Nella cittadina jonica saranno istituite quattro Consulte: per lo sport e le politiche giovanili; per il territorio e l’ambiente; per le pari opportunità; per gli anziani. Il regolamento stabilisce che su nove componenti di ciascuna Consulta, cinque vengano nominati dalle associazioni – competenti per materia e iscritte nell’apposito albo comunale – tre dal Consiglio comunale e uno direttamente dal sindaco. La partecipazione avverrà a titolo gratuito ed è esclusa qualsiasi remunerazione, anche sotto forma di rimborso spese. “Una volta raccolte tutte le domande di partecipazione dei cittadini – conclude David Trimarchi – l’argomento andrà in aula per la scelta dei componenti di competenza del Consiglio. Ritengo che entro la metà di ottobre le Consulte potranno essere pienamente operative”. 

Leave a Response