Messina. Motociclisti sequestrano giovane automobilista e lo rapinano, un arresto

MESSINA – Rapina con sequestro di persona questa mattina a Messina, dove i carabinieri hanno arrestato un 19enne, Gianfranco Bonanno. La vicenda.  Un giovane automobilista di 20 anni è stato avvicinato da una moto con due persone a bordo. Uno dei due motociclisti ha fatto irruzione all’interno della vettura del giovane, colpendolo al volto e puntandogli un coltello alla gola. Poi, lo ha rapinato. Non contento, il malvivente ha costretto l’automobilista a raggiungere la propria abitazione. Qui ha rubato alcuni oggetti d’oro e una carta bancomat alla madre della vittima. Infine ha costretto il giovane a recarsi presso uno sportello bancario a prelevare del denaro. E, infine, Bonanno si è fatto accompagnare in un luogo sicuro. Una volta libero, il 20enne ha denunciato l’episodio ai carabinieri del villaggio di Faro Superiore che, con i colleghi della stazione di Messina Giostra e del Nucleo operativo della Compagnia di Messina centro, hanno identificato e arrestato il rapinatore, che dovraà rispondere di sequestro di persona, violazione di domicilio, rapina, estorsione e porto abusivo di armi. L’indagato adesso si trova rinchiuso nelle carceri di Messina Gazzi.

Leave a Response