Spettacoli. Consuntivo di fine stagione per Taoarte. E già si pensa alla prossima edizione

TAORMINA – L’edizione 2010 di Taormina Arte prosegue nel solco della sua tradizione. Anche in questa stagione si sono registrate migliaia di presenze per gli eventi inseriti in un cartellone ricco di spettacoli, nelle tre sezioni Cinema, Teatro, Musica & Danza, dirette rispettivamente da Deborah Young, Simona Celi ed Enrico Castiglione.
La lunga stagione di Taormina Arte s’è aperta nella seconda settimana di giugno con il “Taormina FilmFest”, cui è seguita la consegna dei “Nastri d’Argento”. A luglio hanno fatto il loro esordio gli spettacoli delle sezioni Teatro, Musica&Danza, mentre la chiusura è prevista ad ottobre con le ultime manifestazioni in programma, il  Sinopoli Festival e il Melò Around the World curato da Raitrade dall’1 al 3 ottobre.
Il cartellone di Taormina Arte è stato allestito grazie agli indispensabili contributi finanziari dall’Assessorato Regionale al Turismo e al Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Spettacolo “Direzione Cinema e Spettacolo dal vivo”.
Il Comitato Taormina Arte, presieduto dal sindaco di Taormina, dott. Mauro Passalacqua, composto dal presidente della Provincia Regionale di Messina, On. Nanni Ricevuto, e dal sindaco di Messina, On. Giuseppe Buzzanca, ha avvertito la necessità di anticipare i tempi per tracciare il bilancio della stagione che si sta chiudendo e, soprattutto, anticipare date e spettacoli del prossimo anno.
Il Comitato Taormina Arte, infatti, si pone al servizio del sistema turistico di Taormina e della Sicilia e, in sintonia con la programmazione degli spettacoli in Sicilia, voluta dall’assessore regionale al Turismo, On. Nino Strano, ha deciso di proporre con largo anticipo le date degli eventi del prossimo anno e fornire le anticipazioni nella conferenza stampa di oggi, alla quale partecipano i direttori artistici Enrico Castiglione, Simona Celi e Deborah Young.
Da oggi nel circuito Box Office parte la prevendita degli spettacoli Nabucco, Aida e Serata dei Nastri d’Argento.
Per il quinto anno consecutivo, il festival del cinema 11- 18 giugno 2011, sarà diretto da Deborah Young e, come è ormai felice tradizione, porterà alla ribalta alcuni paesi dell’area mediterranea: tre paesi del Maghreb – la Tunisia, l’Algeria e il Marocco – sono infatti stati scelti come Ospiti d’Onore. Non mancheranno poi le anteprime mondiali al Teatro Antico e gli incontri tra attori e registi popolari con i giovani (Campus Taormina e Lezioni di Cinema).
“I Nastri d’Argento compieranno il loro 65.mo compleanno con un weekend di iniziative  e la consegna dei riconoscimenti la sera del 25 giugno 2011, ancora una volta nel magnifico scenario del Teatro Antico” ha spiegato , a nome del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, il Presidente Laura Delli Colli.
La sezione Teatro, diretta da  Simona Celi, vedrà realizzato un progetto importante dal titolo “Memoria del Futuro”. Il 27 marzo 2011 si svolgerà a Taormina infatti la Giornata Mondiale del Teatro: Taormina sarà il centro italiano più importante in cui attraverso convegni, incontri con le istituzioni e con i rappresentanti culturali si cercherà di fare il punto sulla situazione attuale del teatro nel mondo. Per la programmazione estiva il direttore artistico punterà su tre importanti spettacoli al Teatro Antico, uno con regia italiana, uno con regia internazionale e uno dedicato al 150° dell’Unità d’Italia. Inoltre un evento di beneficenza di carattere internazionale con Sting nelle vesti di attore per raccogliere fondi importanti da destinare alle missione “Tao Heart” della sezione pediatrica dell’ospedale di Taormina per il progetto “Corazon pro Salvador”. Ed infine coproduzioni con altri festival internazionali ed uno stage sulle maschere.
Un cartellone eccezionale quello della sezione Musica & Danza, diretta dal Maestro Enrico Castiglione, con tema il “Coraggio”. Ben tre opere liriche, allestimenti in esclusiva, per la regia dello stesso direttore artistico e i costumi di Sonia Cammarata: “Nabucco” (5, 9 e 13 agosto) con un cast che schiera artisti di fama mondiale Juan Pons, Maria Guleghina, Giacomo Prestia e Pier Giorgio Moranti, direttore d’orchestra; “Aida” (7, 10  12 agosto) ripresa dello spettacolo tanto apprezzato dal pubblico e dalla critica nel 2009; “Norma” (25 e 27 agosto) , una co-produzione Taormina Arte/Bellini Festival, con Placido Domingo sul podio. Un evento speciale infine Juri Temirkanov che in due serate dirigerà al Teatro Antico tre delle sei sinfonie di Petr ll’ic Cajkovskij alla testa dell’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo.

Leave a Response