Alì Terme. Festa del patrono, oggi la ”passeggiata a mare” di S. Rocco

ALI’ TERME – Prenderanno il via oggi, sabato 14 agosto, con la processione a mare, i solenni festeggiamenti in onore di San Rocco, patrono della cittadina termale. Sarà ”festa grande” perché dopo 5 anni il Santo solcherà il mare a bordo di una barca appositamente predisposta e finemente addobbata,  Alle 18 la statua del santo di Montpellier sarà trasportata dai devoti sulla spiaggia antistante piazza Beata Maddalena Morano da dove sarà imbarcata. Avrà così inizio la ”passeggiata a mare” del simulacro. Il corteo, al quale prenderanno parte numerose imbarcazioni e che sarà seguito da una folla di fedeli e turisti che assieperanno la spiaggia ed il lungomare di Alì Terme, percorrerà la costa adiacente il paese. Il ”viaggio” si concluderà al tramonto quando, in piazza Morano, sarà celebrata la Santa messa. In serata il simulacro del Santo sarà riportato in chiesa. Lunedì 16 agosto, solennità di San Rocco, sono previsti numerosi eventi. Alle 8 il corpo bandistico “Vincenzo Bellini” di Santa Teresa di Riva percorrerà le vie principali del paese. Celebrazioni  eucaristiche sono previste nella chiesa interna dell’istituto delle suore di Maria Ausiliatrice alle 8 e alle 9 nella cappella di contrada Mena intitolata alla Beata Eustochia. Infine, alle 11, nella chiesa parrocchiale dedicata a San Rocco sarà celebrata la Santa Messa solenne al termine della quale si svolgerà la benedizione dei cani, una tradizione ormai consolidata con l’andare degli anni. Nel pomeriggio, alle 18.30, prenderà il via la processione con la statua di San Rocco. Il corteo, che percorrerà il lungomare e la centralissima Francesco Crispi, per concludersi concluderà in tarda serata quando, in piazza Morano, è prevista la celebrazione Eucaristica al termine della quale la statua del patrono di Alì Terme sarà ricondotta in chiesa dove verrà distribuito ai fedeli il pane benedetto di San Rocco. Seguirà un concerto della banda “Vincenzo Bellini” diretto dal maestro Carmelo Garufi. Chiuderanno i solenni festeggiamenti i fuochi d’artificio la cui caratteristica ad Alì Terme è quella di essere sparati sul pelo dell’acqua del mare. Per la buona riucita della festa si è adoperato il gruppo ”Gli amici di S. Rocco”, il cui punto di riferimento insostituibile rimane don Rocco Francisco. A coordinare tutte le attvità il parroco mons. Vincenzo D’Arrigo.

Leave a Response