I consiglieri provinciali Udc chiedono la messa in sicurezza dei torrenti Furci, Roccalumera e Alì Terme

MESSINA – I consiglieri provinciali dell’UDC, Matteo Francilia e Nino Muscarello, hanno inviato una nota urgente al presidente della Provincia, on. Nanni Ricevuto, agli assessori provinciali al Territorio ed Ambiente, Gaetano Duca e Piero Petrella ed al presidente della IV Commissione Ambiente, Francesco Rella, in merito alla convocazione di un tavolo tecnico per risolvere urgentemente il problema del rischio esondazione dei torrenti Nisi, Pagliara, Savoca ed Agrò. “Con la presente nota” – dichiarano i consiglieri provinciali Francilia e Muscarello – “intendiamo sottoporre all’attenzione dell’ Amministrazione provinciale che l’alveo dei torrenti della zona jonica sono nettamente superiori in molti tratti ai centri abitati come nel caso dei Comuni di Furci Siculo, Roccalumera ed Ali Terme. Negli scorsi giorni – continuano i consiglieri UDC – nel rispetto delle competenze stabilite dalle leggi ed a seguito di nostre precedenti sollecitazioni, la Provincia regionale di Messina ha proceduto alla bonifica dei materiali isolanti e da costruzione contenenti amianto nei torrenti del comprensorio jonico. Adesso chiediamo al presidente Ricevuto, nello svolgimento del suo importante ruolo di coordinamento – concludono Matteo Francilia e Nino Muscarello -di attivarsi, convocando un tavolo tecnico alla presenza del Genio civile, dell’Arpa, della Protezione Civile e dei sindaci dei Comuni interessati dal rischio esondazione torrenti, affinchè vengano realizzati gli interventi ed i progetti necessari per la rimozione del materiale in esubero e la messa in sicurezza degli alvei”.

Leave a Response