Taormina. Villa comunale tornata agli antichi splendori ospiterà altri spettacoli estivi

TAORMINA –  “Riscoperto il parco ”Giovanni Colonna Duca” di Cesarò quale sede di spettacoli estivi”: lo sostiene, con particolare soddisfazione, l’assessore al Verde pubblico, Italo Mennella, dopo il successo di pubblico del “Taormina Jazz Festival” che va in archivio confermando il rilancio in atto del giardino pubblico, che sta finalmente tornando agli allori del passato. Dopo un’azione costante di riqualificazione che si è tenuta negli ultimi mesi, adesso si è pensato anche a rendere viva nelle ore serali una delle aree tra le più fotografate dagli ospiti della città. “La rassegna – spiega Mennella – è stata voluta e organizzata dall’imprenditore Nino Scandurra, con il patrocinio e il supporto logistico del Comune di Taormina. Ben vengano imprenditori così illuminati. Con altri 10-15 imprenditori così, potremmo avviare tante altre iniziative”. Ed in effetti grazie anche alla collaborazione del “vulcanico” Giovanni Coco, dirigente di Palazzo dei Giurati, in appena cinque serate si è registrato un movimento di almeno 2.000 spettatori, tutti ben seduti nella piazzetta del monumento ai Caduti del parco. Anche in questo caso è stata effettuata una sorta di piccola rivoluzione. Il palco per la prima volta è stato collocato proprio sotto il monumento. “In questo modo – ha detto Mennella – si è potuto sfruttare la naturale conformazione di quello slargo”. Il risultato è stato di realizzare una sorta di cavea  unica al mondo che adesso si candida ad ospitare altre iniziative del genere.

Leave a Response