Messina. Porte aperte in Capitaneria dal 28 al 30 luglio in occasione del 145° anniversario di fondazione del Corpo

MESSINA – Il comando generale delle Capitanerie di Porto, in occasione del 145° anniversario della fondazione del Corpo, apre le porte dei propri uffici per presentare al pubblico le variegate linee di attività e le moderne apparecchiature tecnologiche, all’avanguardia mondiale, di cui sono dotate le sale operative e i mezzi aeronavali in dotazione. La Guardia costiera di Messina, nelle articolazioni dell’Autorità marittima dello Stretto, della Capitaneria di Porto e del Reparto Supporto Navale – 6^ Squadriglia, il 28, 29 e 30 luglio prossimi, dalle 9 alle  13 permetterà al pubblico di visitare la Sala operativa della Guardia Costiera, ubicata in Via Vittorio Emanuele, nonché il Centro VTS dell’Autorità Marittima dello Stretto di Messina, presso Forte Ogliastri. Inoltre, nella sola giornata di mercoledì prossimo, sarà possibile visitare due unità della 6^ Squadriglia Guardia Costiera ormeggiate nel porto di Messina e alle  11 assistere a delle evoluzioni di due unità minori della Guardia Costiera (la motovedetta SAR CP 852 e il battello Pneumatico “HURRICANE” GCA82) nelle acque antistanti la suddetta Sala operativa. Il Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera è un Corpo della Marina militare  che svolge compiti e funzioni collegate in prevalenza con l’uso del mare per i fini civili e con dipendenza funzionale da vari ministeri che si avvalgono della loro opera. Il Corpo dispone di un organico complessivo di circa 11.000 persone tra ufficiali, sottufficiali e truppa. Fra le principali attività si ricordano: la ricerca e il soccorso in mare 24 ore su 24, la sicurezza della navigazione, la protezione dell’ambiente marino ed il controllo sulla pesca marittima
Al momento è in corso l’operazione “Mare Sicuro 2010”, attività di vigilanza e controllo sui litorali di competenza del Compartimento Marittimo di Messina, coordinata dalla Capitaneria di Porto di Messina, per assicurare quanto più possibile un pacifico e sereno godimento delle risorse balneari: le emergenze in mare possono essere comunicate al numero blu 1530 oppure allo 090 34 44 44 della Sala operativa della Guardia Costiera.

 

Leave a Response