Immigrati clandestini intercettati a Taormina, gli arresti salgono a sei

MESSINA – Sono saliti a sei gli arresti nell’ambito dell’operazione che sabato scorso ha permesso di intercettare 83 clandestini a bordo di un camion sull’autostrada  Messina-Catania, all’altezza di Spisone dopo essere sbarcati sulle coste agrigentine. Gli ultimi due arresti eseguiti dalla polizia di Messina riguardano un cittadino palestinese, Romani Atef Minna, di 22 anni, e un iracheno, Mahmoud Alì Ahmed, di 31 anni; devono rispondere di inosservanza dei decreti d’espulsione. Gli 83 stranieri di nazionalità egiziana, iraniana e palestinese erano partiti dall’Egitto. Attraversando tutta l’Italia sarebbero dovuti giungere fino a Milano. La maggior parte degli stranieri è giovane e molti addirittura minorenni. I sei arrestati nei prossimi giorni saranno interrogati dal gip Valter Ignazitto al quale il sostituto procuratore Arena ha chiesto la convalida dei provvedimenti restrittivi.

Leave a Response