S. Teresa. Dopo le proteste dell’opposizione attivate le docce sulla spiaggia

S. TERESA – Sono state attivate le docce sulla spiaggia della cittadina jonica. Con una decina di giorni di ritardo rispetto al previsto, l’acqua è dunque tornata a sgorgare per la gioia dei bagnanti che affollano in questo periodo l’arenile. “Abbiamo avuto dei problemi di carattere logistico – ha spiegato il vice presidente del Consiglio comunale, David Trimarchi – che ci hanno impedito di attivare il servizio alla data prevista del 1. luglio. Da sabato scorso, comunque, le docce sono in funzione. Per il resto – ha aggiunto Trimarchi – siamo in linea con quanto programmato per la piena fruizione dell’arenile. A giugno abbiamo realizzato le rampe di accesso e successivamente abbiamo provveduto alla pulizia straordinaria della spiaggia che adesso proseguirà per tutta l’estate con interventi periodici. Mancano ancora i cestini per i rifiuti, ma in questo caso – ha concluso David Trimarchi – la competenza è dell’Ato che sta avendo qualche ritardo”. Sulla mancata attivazione delle docce era intervenuta la minoranza con una nota urgente indirizzata al sindaco Alberto Morabito. “Nonostante ci troviamo in piena stagione estiva – avevano scritto i tre esponenti di “Sicilia Vera”, Palella, Lo Giudice e Filoramo – suona quasi come una presa in giro nei confronti dell’intera comunità vedere le docce installate ma non funzionanti”.

Leave a Response