Furci, vicesindacatura: nessuna staffetta da qui al termine della legislatura

FURCI – Il “caso” vice sindaco è chiuso. Il primo cittadino ha conferito la delega alla professoressa Ninuccia Foti, assessore alla Cultura, ai Servizi sociali e alla Pubblica istruzione. La decisione è stata ufficializzata nel corso di una conferenza stampa in municipio, con la quale è stata messa la parola fine ad una querelle che si trascinava da oltre un paio di mesi, da quando la carica rimase vacante in seguito  alle dimissioni dell’ex numero due dell’esecutivo, Francesco Di Bella, il più votato della coalizione “Furci libera” con 151 preferenze. Insieme a lui, lo scorso aprile, si è dimesso anche l’assessore Francesco Foti. Il Consiglio comunale, invece, è stato dichiarato decaduto lo scorso dicembre per inadempienze legate all’approvazione del Bilancio. Di Bella e Foti furono sostituiti il 6 maggio. Al loro posto sono entrati in giunta Francesco Crinò (Viabilità e Lavori pubblici) e Carmelo Freni (Manutenzione, cimitero, Ambiente e Sanità). Un mini rimpasto, che ha portato anche a qualche aggiustamento negli incarichi. In quella fase, Parisi aveva preferito non conferire la delega di vicesindaco, nonostante l’annuncio che ciò sarebbe avvenuto entro metà maggio. La riserva è stata sciolta lunedì scorso, con l’annuncio della conferenza stampa che ha avuto luogo ieri a mezzogiorno. La scelta della professoressa Foti era comunque nell’aria da tempo, anche perché frutto di un accordo assunto in campagna elettorale. In base a quell’accordo il ruolo di vice sindaco avrebbero dovuto ricoprirlo la Foti e l’attuale assessore alle Finanze Francesco Rigano, due anni e mezzo ciascuno. Il risultato elettorale, cioè la vittoria del sindaco Parisi e la sconfitta della lista a lui collegata, finita all’opposizione, comportò un cambiamento di programmi e di ruoli. Così il designato presidente dell’assemblea, Francesco Di Bella, fu indicato all’unanimità a ricoprire la carica di vice sindaco. Le sue dimissioni, successivamente, hanno riaperto i giochi. Non è ancora dato sapere se Ninuccia Foti rimarrà vice sindaco fino alla fine della legislatura, vale a dire per i prossimi tre anni o se a metà percorso subentrerà l’assessore Francesco Rigano. Il sindaco ha preferito glissare. “Il vice sindaco – ha tagliato corto Parisi – è Ninuccia Foti. Per quanto riguarda il futuro non è ancora stato deciso nulla”.

Leave a Response