Provincia. Con 30 voti a favore, 1 astenuto e 8 contrari approvato nella notte il Bilancio di Previsione 2010

MESSINA – Il Bilancio di previsione 2010 è stato approvato nella notte, poco prima delle 2, dal Consiglio provinciale con trenta voti favorevoli, uno contrario (Andaloro) ed otto astenuti (Italiano, Passari, Gullo, Rao, Grioli, Barbera, Miano e Palermo), assenti sei consiglieri. La prima riunione del Consiglio sul bilancio si è tenuta il 29 giugno ed è continuata in prosecuzione fino a ieri notte: in totale oltre 15 ore di dibattito e di votazioni. La manovra finanziaria in entrata ed uscita prevede una somma di 204milioni 235mila 103,35 euro.
Per quanto riguarda il bilancio pluriennale 2010/2012 il totale generale di spesa è di 341milioni 183mila 707,60 euro così ripartito: 186milioni 902mila 603,35 euro per l’anno 2010, 78milioni 57mila 604,94 euro per l’anno 2011, 76milioni 223mila 499,31 euro per l’anno 2012.
Sono stati approvati all’unanimità, anche alcuni emendamenti ed ordini del giorno inerenti: l’immobile dell’ex “Hotel Riviera”; economia di spesa a favore dei contrattisti; iniziative a tutela dei Consorzi Fidi; trasferimento di capitali a sostegno delle piccole e medie imprese e di lavoratori disoccupati; realizzazione di nuovi plessi scolastici con il reperimento di strumenti finanziari ad hoc. Soddisfazione è stata manifestata dal presidente della Provincia Nanni Ricevuto che ha ringraziato i consiglieri provinciali per l’impegno profuso e l’assessore al Bilancio Nino Terranova “per aver portato a termine con grande professionalità un’incombenza così complessa. Da sottolineare” – ha evidenziato il presidente – “l’opera di mediazione del presidente del Consiglio provinciale, Salvino Fiore”.

Leave a Response