Taormina. Via Crocefisso, uno svincolo a tre corsie sulla Statale114

Mauro Romano

TAORMINA – La via Crocefisso potrebbe avere uno svincolo nuovo e a tre corsie sulla Ss114. Il tutto è emerso al termine di un sopralluogo con i funzionari Anas al quale ha preso parte l’assessore ai Lavori pubblici, Marcello Muscolino e il “collega” alla Viabilità, Vittorio Conti. In effetti nella parte terminale della via in questione esiste un piccolo muretto che delimita il parcheggio per i disabili. Questi posti auto verrebbero trasferiti di poche decine di metri e in quella zona si realizzerà una terza corsia che dovrebbe eliminare i soliti blocchi del traffico, all’ordine del giorno specialmente nella stagione turistica. In questi giorni, in quella zona, si sono realizzati lavori di scavo per la realizzazione dell’illuminazione pubblica nel tratto che va fino all’imbocco dell’ospedale “S.Vincenzo”. Una volta completati tutti gli scavi di servizio il tratto dovrebbe essere bitumato e poi potrebbe anche essere indicata la segnaletica orizzontale. Questo fa ben sperare per quella parte della via che, invece, a monte ormai non esiste quasi più. I lavori di sistemazione, infatti, stanno proseguendo a rilento. Sembrerebbe, però, che la situazione non sia stata dettata da parte di mancanze dell’impresa, ma piuttosto dal fatto che le opere hanno rivelato situazioni particolari. In effetti, stando a quanto indicato anche dai competenti organi di Palazzo dei Giurati, si sta mettendo in atto uno studio su come organizzare tutti i servizi connessi alla strada, come linee telefoniche, passaggio della rete del gas e anche raccolta delle acque bianche. In quest’ultimo caso deve essere anche sistemata una scaricante che arriva direttamente da contrada Decima. Una situazione complessa che deve essere affrontata anche per evitare che alla prima pioggia la strada venga nuovamente giù a causa di una frana. Nel frattempo è sempre più viva la preoccupazione di quanti posseggono attività commerciali i quali, a ragione, sperano che i lavori siano terminati al più presto.

Leave a Response