Operazione dei carabinieri, sette denunce: a Giardini un 24enne per atti osceni a Furci tre per reati vari

TAORMINA – E’ di sette persone denunciate il bilancio di un servizio di controllo del territorio effettuato del fine settimana dai carabinieri della Compagnia di Taormina e delle stazioni dipendenti. Impegnate, nella notte tra sabato e domenica, numerose pattuglie dell’Arma.
Gli equipaggi del Nucleo operativo e Radiomobile ed i militari delle stazioni dipendenti sono stati posizionati nei punti nevralgici della rete viaria dei Comuni della riviera jonica. Controllati ed identificati oltre cento persone e un centinaio tra auto e motoveicoli. Quindici le contravvenzione per violazione del codice della strada. Oltre alle contestazioni di natura amministrativa, i militari dell’Arma hanno denunciato in stato di libertà: un 24enne di Giardini Naxos, per atti osceni in luogo pubblico; una donna di 49 anni, residente a Furci Siculo, e un uomo di nazionalità tunisina, residente a Giardini Naxos, per guida senza patente; un 24 enne di Taormina per uso di tagliando assicurativo contraffatto; un cittadino uruguaiano, residente a Motta Camastra, già noto alle Forze dell’Ordine, per guida in stato di ebbrezza. In particolare, l’uomo, fermato nel corso di un posto di controllo, si rifiutava di sottoporsi a test con l’etilometro. Nella circostanza inoltre i carabinieri hanno accertato che l’uomo si era posto alla guida dell’autovettura sprovvisto di copertura assicurativa.  Sono stati inoltre denunciati un 24enne di Furci Siculo, per violazione delle prescrizioni dell’affidamento in prova ai servizi sociali, cui si trovava sottoposto; e un 19enne, sempre di Furci Siculo, per violazione delle prescrizioni dell’obbligo dimora.
Sempre nel corso dello stesso contesto operativo, i carabinieri di stanza nel porto di Giardini Naxos, hanno elevato tre contravvenzioni al codice della navigazione nei confronti di altrettanti diportisti.

Leave a Response