Alì Terme. Il 30 giugno ricorre il centesimo anniversario dell’autonomia del Comune. Manifestazioni per celebrare l’importante giorno

Lucia Gaberscek
ALI’ TERME (Messina) – Alì Marina 1910-Alì Terme 2010. Il 30 giugno ricorre il centesimo anniversario della costituzione di  Alì Terme, comune rivierasco della fascia ionica messinese. Fervono i preparativi nella cittadina termale L’Amministrazione del sindaco Lorenzo Grasso ha già programmato una serie di iniziative commemorative per celebrare l’importante giorno. Nella mattinata del 30 giugno è prevista una seduta del consiglio comunale alla quale parteciperà il presidente della Provincia, Nanni Ricevuto. A seguire verrà inaugurata una mostra fotografica, curata da Antonio Cappo, che ripercorrerà l’ultimo secolo di vita del centro jonico attraverso le immagini raccolte con l’aiuto di appassionati e collezionisti. In serata è previsto all’ Istituto Maria Ausiliatrice il concerto della Fanfara dei Carabinieri.
La storia di Alì Terme, centro costiero della riviera jonica, è fortemente legata a quella di Alì, che sorge invece a monte. L’11 luglio del 1911, sulla Gazzetta Ufficiale numero 161, veniva pubblicata la legge 394 del 30 giugno 1910 con la quale veniva concessa l’autonomia alla fascia costiera del Comune di Alì, chiamata Marina di Alì. In realtà, la costituzione del Comune di Alì Marina si realizzò soltanto l’anno successivo dopo che furono superati problemi di confini sorti tra i due centri. Successivamente, a causa del crescente sviluppo termale e dell’importanza assunta dal centro costiero, divenuto sede di importanti uffici pubblici, con Regio Decreto numero 2040 del 18 agosto 1928, l’originario comune di Alì venne aggregato ad Alì Marina.Nel 1946, in virtù del Dll n. 181 del 22 febbraio, il Comune di Alì riottenne definitivamente la propria autonomia. Con la legge regionale numero 250 del 31 luglio 1954 al Comune venne attribuita l’attuale denominazione, Alì Terme, per la presenza di acque terapeutiche famose fin dal XVIII secolo.
 
 

Leave a Response