S. Teresa. “Cancelli della discordia”, domani il Consiglio dibatterà sulla sentenza del Tar

S. TERESA – La problematica del passaggio pedonale nel condomino “Cavaliere Angelo Trimarchi”, ubicato nel quartiere di Bucalo, a S. Teresa di Riva, approda in Consiglio comunale. Il tema sarà affrontato nel corso della prossima seduta, convocata dal presidente Carmelo Lenzo, per domani pomeriggio alle 18.30. L’assemblea è chiamata a discutere sulla sentenza del Tar che ha visto soccombere il Comune nel contenzioso con alcuni condomini che chiedevano la chiusura del passaggio, che dalla via nazionale conduce al lungomare, per motivi di sicurezza. Il porticato del condomino, infatti, secondo quanto denunciato più volte dai proprietari, era diventato durante le ore notturne luogo abituale di ritrovo per poco di buono e consumatori di droga. Nel 2001, l’Amministrazione dell’allora sindaco Nino Bartolotta, aveva dato l’autorizzazione ai proprietari di chiudere i cancelli lato mare poiché l’area veniva spesso utilizzata impropriamente come parcheggio. Nel 2006, il sindaco del tempo, Carlo Lo Schiavo, dopo alcuni preoccupanti episodi, aveva autorizzato l’installazione di cancelli anche lato monte. Ordinanza però annullata, nel 2009, dall’attuale sindaco Alberto Morabito, dopo un parere legale e una petizione popolare a sostegno della riapertura. Ma il Tar ha dato nettamente torto al Comune. Nelle motivazioni della sentenza si parla infatti di “eccesso di potere per difetto assoluto di motivazione”, “violazione e falsa applicazione dell’art.3 della L.241/90”, “travisamento dei fatti”, “inesistenza di interesse pubblico” e “contraddizione con provvedimenti precedentemente emanati”.

Leave a Response