S. Teresa. Cinque anni e mezzo di reclusione al pedofilo settatenne catanese che abusò di una ragazzina con problemi psichici

S. TERESA DI RIVA – E’ stato condannato a 5 anni e mezzo di carcere per abusi sessuali il venditore ambulante di 72 anni Alfio Basile originario di Giarre. La pubblica accusa ne aveva chiesto 6. Si è conclusa così davanti la seconda sezione penale del tribunale di Messina la squallida vicenda che nel 2006 aveva visto protagonista Alfio Basile che, stando al capo d’imputazione, doveva rispondere di violenza sessuale ai danni di una ragazzina di S. Teresa di Riva all’epoca dei fatti quindicenne e sin dalla nascita con problemi psichici. Il venditore ambulante avvicinò la giovane sul lungomare della cittadina santateresina e poi, lontano da occhi indiscreti, si lasciò andare ad una serie di abusi sessuali. Come ricompensa diede alla quindicenne tre euro. L’uomo, come è emerso dalle carte processuali, approfittò della quindicenne una seconda volta. La ragazzina si confidò con una sua vicina di casa e spaventata non tornò a casa. La madre, preoccupata, denunciò la ”scomparsa” ai carabinieri che così scoprirono la storia di abusi della quale era rimasta la ragazzina.

Leave a Response