Messina. La GdF sequestra a mafioso appartamento del valore di 120 mila euro

MESSINA – A conclusione di una complessa indagine il Gico della Guardia di Finanza di Messina ha sequestrato un appartamento del valore di 120mila euro a G. M., 35 anni, ex sorvegliato speciale, condannato per associazione per delinquere di stampo mafioso. L’uomo, vicino al clan di Giostra, si trova in carcere perché condannato nell’ambito dell’operazione “Game over”, avviata a seguito dell’omicidio Cutè avvenuto nel gennaio 2000. A disporre il sequestro è stata la sezione misure di prevenzione del Tribunale di Messina su richiesta del sostituto procuratore della Dda Vito Di Giorgio.

Leave a Response