Taormina. La festa del Corpus Domini si tinge di… tricolore

Giuseppe Monaco
TAORMINA- Celebrazione del Corpus Domini con un inatteso “colpo” di nazionalismo. Uno dei tradizionali altarini, allestiti dai fedeli lungo il percorso della processione, era stato interamente addobbato con bandiere tricolori. Una iniziativa che non ha mancato di interessare curiosi e turisti. L’altarino tricolore era quello realizzato in piazza Duomo, proprio di fronte a Palazzo dei Giurati. La struttura era stata appoggiata alle mura del transetto della Basilica Cattedrale. Non è stata resa nota l’ispirazione che mosso i realizzatori dell’altarino a fare ricorso alla bandiera nazionale  per addobbare la piccola struttura. Si può pensare alla ricorrenza dei 150 anni della nascita dello Stato Italiano; all’imminente campionato del mondo di calcio, alla vittoria della Schiavone nel grande slam parigino di tennis. Meglio, forse, credere che il tricolore sia stato utilizzato per ricordare che la nostra Nazione ha un fortissimo, indissolubile legame con la religione cattolica. Una certezza ufficializzata, in tutti i comuni italiani, dai sindaci che, in occasione del Corpus Domini,  portano in processione il tricolore simbolo della nostra Nazione. Dell’altarino, comunque, adesso non resta più nulla. E’ stato realizzato, ieri, nel pomeriggio ed è stato, come i gli altri (tutti tradizionali) che erano stati sistemati nei vari quartieri nei quali ieri è stato portato in processione il Sacramento.

Leave a Response