S. Alessio, appaltati i lavori per il ripascimento della spiaggia

S. ALESSIO – Appaltati i lavori per il ripascimento della spiaggia, che negli ultimi lustri è stata oggetto di una continua e grave erosione. Al comune sono pervenute 68 offerte, 4 ditte sono state escluse e si è proceduto  al sorteggio (come previsto dal disciplinare di gara) per l’individuazione del primo e del secondo aggiudicatario poiché le imprese ammesse hanno offerto identico ribasso: 7, 3152%.  L’intervento, per un ammontare di 586mila e 489 euro, sarà eseguito da un’impresa di Crotone. E prevede il prelevamento di diverse migliaia di metri cubi di sabbia dal letto del torrente Agrò, a partire dalla zona prospiciente la chiesa basiliana dei Santi Pietro e Paolo, che sorge sul territorio comunale di Casalvecchio Siculo. Per far fronte al problema, comunque, servono complessivamente 400mila metri cubi di terra, la metà della quale destinata a finire sott’acqua a consolidamento della barriera soffolta. Ultimata l’opera si potrà portare alla luce una porzione di spiaggia di circa 15 metri. Per i lavori in questione, compresi gli studi preliminari, il Comune alessese ha usufruito, complessivamente, di un finanziamento di circa 1 milione di euro. L’obiettivo prioritario degli amministratori comunali, comunque, resta il completamento della barriera attraverso il finanziamento del terzo lotto, per il quale esiste già un progetto che prevede un intervento il cui importo ammonta a 15 milioni di euro. 

 

Leave a Response