Taormina, meeting di aggiornamento dei magistrati tributari di Sicilia e Calabria

TAORMINA – La giustizia tributaria a convegno a Taormina. Il Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria, l’organo di autogoverno dei magistrati che si occupano di fisco, ha organizzato una giornata di aggiornamento per i giudici delle Regioni Calabria e Sicilia. I vertici nazionali della magistratura tributaria si riuniranno domani in un noto hotel alle 9.30  per discutere sulle principali questioni in materia processuale tributaria anche alla luce delle recenti novità del codice di procedura civile (Legge n. 69 del 2009). “Il dibattito – spiega Giuseppe Savoca, presidente dell’Associazione magistrati tributari, sezione di Messina, che collabora nell’organizzazione dell’iniziativa – si incentrerà, nella prima sessione, sulla spinosa questione dell’elusione fiscale in base alla normativa comunitaria e nazionale, mentre affronterà, nella sessione pomeridiana, il principio del contradditorio nel processo tributario, evidenziando le principali controversie tematiche e il valore delle presunzioni ai fini della formazione della prova”. I lavori antimeridiani verranno presieduti dall’avv. Daniela Gobbi, presidente del Consiglio di Presidenza della Giustizia tributaria e coordinati da Angelo Antonio Genise, componente dello stesso Consiglio di Presidenza. Il programma prevede un intervento del dott. Ennio Sepe, presidente della Commissione tributaria Regionale della Puglia, con una reazione su “Norme del codice di procedura civile applicabili al processo tributario, alla luce della novella n. 69/2009”. Gli altri argomenti che verranno trattati riguardano l’“Elusione fiscale e l’abuso del diritto in base ai principi nazionali e comunitaria competenza dei giudici” che vedrà come relatore Luigi Ferlazzo Natoli, ordinario di Diritto tributario, preside della Facoltà di Economia Università di Messina e presidente della Commissione tributaria centrale di Palermo. La “Tecnica di redazione della sentenza tributaria alla luce della recente novella del codice di procedura civile” sarà discussa da Domenico Chindemi, componente del Consiglio di presidenza della Giustizia tributaria. La sezione pomeridiana verrà presieduta da Antonio Orlando, componente del Consiglio di Presidenza della Giustizia tributaria e prevede una relazione sul “Valore delle presunzioni nel giudizio tributario” con relatore Salvatore Sammartino, ordinario di diritto tributario presso l’Università degli Studi di Palermo. L’ultima relazione avrà come titolo “II principio del contradditorio nel processo tributario anche alla luce della recente novella n. 69/2009” e sarà tenuta da Salvatore Muscarà, ordinario di Diritto Tributario Università degli Studi di Catania.

 

Leave a Response