Messina. Furibonda rissa per motivi passionali tra due famiglie: ragazza sfregiata al volto da una 21enne, cinque arresti

MESSINA – Ci sono motivi passionali alla base della furibonda lite tra due famiglie, verificatasi ieri sera in città, sul viale Annunziata, e sfociata con il ferimento di una diciassettenne da parte di Maria Vittoria Denaro, 21 anni. La donna, che è stata arrestata insieme con altre cinque persone che hanno partecipato al raid punitivo, ha sfregiato al volto la ragazza con un taglierino. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la rissa sarebbe stata originata dalla separazione di un uomo che ha lasciato la moglie per allacciare una relazione con una donna più giovane di lui. Tra i due nuclei familiari sarebbero sorte numerose liti, l’ultima delle quali ieri sera. La diciassettenne ferita è parente della nuova compagna dell’uomo, mentre la ventunenne appartiene alla famiglia dell’ex moglie.

Leave a Response