Furci. L’Asse di circuitazione (2 milioni di euro) reinserito nel Piano triennale delle opere pubbliche

FURCI c. casp) – Il Progetto per l’ultimazione  dell’asse di circuitazione torna nel Piano triennale delle opere pubbliche. L’opera (per un importo di circa 2 milioni di euro), ritenuta prioritaria dall’amministrazione presieduta dal sindaco Bruno Parisi, era stata cassata dal Consiglio comunale lo scorso autunno, prima di essere sciolto per inadempienze legate al Bilancio. “L’arteria – sostiene il primo cittadino – è indispensabile per liberare il paese, in particolare la Statale 114, stretto quotidianamente nella morsa del traffico”. Lo schema del programma triennale e l’aggiornamento annuale delle opere pubbliche 2010-2012 adottato dalla giunta municipale, rimarrà affisso all’albo pretorio per 30 giorni consecutivi. Lo stesso può essere visionato presso l’ufficio tecnico. Successivamente passerà al vaglio del commissario ad acta che sostituisce il Consiglio comunale per l’approvazione. Nello stesso piano triennale è prevista anche la realizzazione di un porticciolo per i pescatori alla foce del torrente Savoca, alla periferia sud della cittadina jonica.

Leave a Response