Antillo. Tredici persone impiegate in attività di servizio civico

ANTILLO – Tredici persone residenti nel centro collinare presteranno servizio civico. A 10 di loro è stato concesso un assegno economico di 1.080 euro in cambio dell’effettuazione di lavori che riguardano il decespugliamento e la pulizia di strade ed aree comunali. Per altri tre, invece, l’assegno per il servizio civico riguarderà attività di assistenza agli anziani. L’iniziativa, sperimentata dall’Amministrazione già lo scorso anno, si pone l’obiettivo di disincentivare ogni forma di “mero assistenzialismo – come ha spiegato il sindaco Antonio Di Ciucco – garantendo alle fasce più svantaggiate della popolazione un beneficio economico, seppur limitato nel tempo, dietro lo svolgimento di servizi di pubblica utilità”. La durata del servizio civico, per ciascun beneficiario, è fissata in 45 giornate per 4 ore giornaliere. “Complessivamente – ha aggiunto il sindaco Di Ciuccio – poiché anche il servizio di mensa scolastica si avvale del supporto di sei unità impiegate a turno nell’ambito delle attività previste dal servizio civico, dall’inizio dell’anno ammontano già ad una ventina le persone che hanno potuto beneficiare dell’iniziativa”. Di Ciuccio ha espresso soddisfazione per il risultato raggiunto che, da una parte offre sollievo economico alle fasce più disagiate della popolazione, e dall’altra garantisce servizi aggiuntivi all’intera collettività.

Leave a Response