Nizza. L’ex magistrato Gherardo Colombo dialoga con gli studenti su regole, giustizia e legalità

NIZZA DI SICILIA – Gherardo Colombo, l’ex magistrato di spicco degli ultimi decenni del secolo scorso è tornato nella riviera jonica per la “Giornata della legalità” celebrata questa mattina nei locali dell’Auditorium comunale di Nizza di Sicilia e che ha visto la partecipazione di molti studenti del nostro comprensorio. Oltre alla presenza degli allievi degli istituti puperiori, quali liceo classico e liceo scientifico di S. Teresa e dell’ Istituto tecnico di Furci, che proprio in questo periodo sono impegnati per le borse di studio del Premio Onofrio Zappalà 2010,  ha partecipato all’incontro anche una rappresentanza delle scuole medie della riviera jonica, a completamento di un loro progetto scolastico sulla legalità. Colombo ha dialogato con i ragazzi parlando di regole, tema del suo ultimo libro, dinanzi ad un uditorio attento, che ha gremito in ogni ordine di posto l’auditoium comunale di Nizza. Ha lasciato il posto a lui riservato al tavolo dei relatori per avvicinarsi ai giovani ed interloquire con loro. L’iniziativa si inquadra nel contesto delle manifestazioni varate in occasione del 30° anniversario della strage di Bologna, nel ricordo della morte del giovane di S. Alessio Siculo Onofrio Zappalà. Dopo Umberto Ambrosoli è stata così la volta di Gherardo Colombo che già ieri pomeriggio nei locali dell’Antica filanda di Roccalumera, ha tenuto un incontro pubblico sulla cultura della giustizia e sul senso delle regole. Un incontro di grande autorevolezza e competenza che ha richiamato l’attenzione di  un pubblico numeroso, giunto anche dai paesi vicini. Colombo è stato molto apprezzato in virtù della grande comunicatività di un relatore che ama interloquire con chi lo ascolta, coinvolgendo tutti nell’esposizione di concetti semplici ma incisivi.

Leave a Response