Messina. Lunedì alla Provincia convegno dell’Euris: “Essere dentro, quando saranno fuori”

MESSINA – “Essere «dentro» quando saranno «fuori»”, sembra un gioco di parole ed invece dietro questo «slogan» si nasconde uno dei problemi che attanagliano maggiormente gli operatori del settore sociale. Favorire l’inclusione sociale di quei soggetti che, dopo aver scontato provvedimenti dell’autorità giudiziaria, limitativi o privativi della libertà personale, hanno notevoli difficoltà a reinserirsi nel contesto sociale e nel mondo del lavoro, sarà il tema del convegno che si terrà a Messina, lunedì 26 aprile, con inizio dei lavori alle 9.30, nei prestigiosi locali del “Salone degli Specchi” di Palazzo dei Leoni, sede della Provincia regionale.
Ad organizzare il significativo momento di riflessione sul delicato tema del recupero dei soggetti svantaggiati ci ha pensato l’Associazione Euris P.M.I., che avvierà, a breve, il progetto “Sviluppo Sociale” che prevede la realizzazione di attività formative rivolte a destinatari in stato di detenzione presso la Casa Circondariale di Messina ed intende approfondire e sviluppare le problematiche connesse alla formazione professionale, all’inclusione sociale e al re(inserimento) nel tessuto produttivo di persone. svantaggiate. Il convegno che ha già ricevuto il patrocinio del Ministero della Giustizia, Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria-Provveditorato Generale per la Sicilia, quello dell’Assessorato dell’Istruzione e della Formazione Professionale della Regione Sicilia e quello della Provincia Regionale di Messina vedrà la partecipazione del Presidente della Provincia Nanni Ricevuto, che farà gli onori di casa, del Sindaco Peppino Buzzanca, che porterà il saluto della città dello stretto, del Provveditore Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria di Palermo, Orazio Faramo che, insieme al Direttore della Casa Circondariale di Messina, Calogero Tessitore, a testimonianza della realtà del sistema penitenziario dell’Isola e di Messina, in particolare. Il Presidente del “Consorzio Sviluppo Nebrodi”, Franco Fazio, insieme agli imprenditori locali, ai rappresentanti degli organismi che operano nel Terzo Settore e ad esperti di agevolazioni fiscali a favore delle imprese che assumono soggetti a rischio di emarginazione sociale, diranno quali risposte potranno giungere dal mondo delle imprese e dal territorio della provincia di Messina su questo delicato tema. Il Dirigente Generale dell’Assessorato Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale, Patrizia Monterosso, relazionerà sui progetti che la Regione ha in cantiere per sostenere, grazie al Fondo Sociale Europeo, i cittadini e le imprese nella costruzione del loro futuro attraverso attività di istruzione e formazione che favoriscono l’inclusione sociale e l’accesso al mondo del lavoro di persone svantaggiate e, nel contempo, offrono alle aziende l’opportunità di avvalersi di risorse umane qualificate.
Concluderà i lavori l’assessore regionale all’Istruzione e alla formazione Professionale Mario Centorrino.

Leave a Response