Il distreto Taormina-Etna progetta la promozione del turismo siciliano

Giuseppe Monaco
TAORMINA (Messina) – Sarà, con tutta probabilità, il Distretto Taormina-Etna a rappresentare e promuovere il turismo del comprensorio di Taormina e di una importante fetta della Sicilia Orientale. Il progetto è in avanzato stato di studio. A questo tipo di iniziativa si è dichiarato favorevole il coordinatore cittadino del PD, Claudio Ambrogetti, secondo il quale: “Appare opportuno e necessario partire dalle esperienze maturate, come quella del Distretto Taormina Etna, forte dell’adesione di 60 Comuni e di oltre 300 imprese private, e riconfermare quello straordinario binomio di cultura e natura che da oltre un secolo lega la nostra città al vulcano Etna.  Taormina con il suo comprensorio Jonio-Alcantara e i Comuni del Parco dell’Etna possono e devono portare avanti una comune politica di promozione e di commercializzazione, integrando i diversi turismi che già costituiscono il suo prodotto: culturale, naturalistico, sociale, balneare, di studio, congressistico, dei prodotti tipici”. Ambrogetti così continua: “ Nella nostra realtà è necessario utilizzare al meglio il distretto, mettendo a sistema tutti i produttori pubblici e privati di beni e servizi destinati all’accoglienza”. Il coordinatore del PD, nelle sue dichiarazioni, precisa che: “E’ indispensabile la presenza del sindaco di Taormina nel Consiglio di amministrazione del nuovo distretto regionale, perché le istanze della città e delle sue componenti produttive possano trovare maggiore ascolto”.

Leave a Response