Pagliara. Migrazione scolari a Roccalumera. Gugliotta: “Iter del Consiglio regolare”

PAGLIARA c.casp) – Non si placano le polemiche sulla delicata questione legata alla migrazione degli alunni della scuola materna di Pagliara (che sorge a Rocchenere), per soprannumero, al plesso della frazione Sciglio di Roccalumera. Nell’ultima seduta, il Consiglio comunale, in seguito ad una proposta dei consiglieri di minoranza Mimmo Prestipino, Andrea Pitrolo e Rosario Totaro, ha dato mandato al sindaco, Santino Di Bella, affinchè “tuteli il diritto alla frequentazione della Scuola materna del paese”. Gli esponenti di opposizione avevano messo sotto accusa l’operato del presidente dell’assemblea, l’avv. Sebastiano Gugliotta, innanzi tutto in merito alla mancata convocazione del consesso in seduta straordinaria ed urgente. “Va evidenziato – taglia corto Gugliotta – che nella richiesta di convocazione, firmata soltanto da tre consiglieri di minoranza, non erano indicati i motivi dell’urgenza e della straordinarietà che il presidente deve valutare a norma del regolamento ed ai fini della convocazione. I consiglieri – aggiunge – facevano semplicemente riferimento alla rilevanza sociale, come se gli argomenti che si discutono in consiglio non fossero tutti di rilevanza sociale. Tuttavia – incalza Gugliotta –  abbiamo dimostrato di ritenere l’argomento importante e degno di essere discusso dal consesso, in quanto pur essendo la richiesta di convocazione irregolare perché firmata solo da tre consiglieri, anziché da quattro come prevede lo Statuto comunale, la proposta è stata inserita all’ordine del giorno.
Il tutto è stato improntato alla massima trasparenza, legalità e rispetto del ruolo dei consiglieri”. Il presidente ha poi ricordato che il sindaco Santi Di Bella, l’assessore Loredana Spadaro e il dirigente scolastico Enza Interdonato “sin dal mese di febbraio avevano attenzionato il problema dei quattro alunni soprannumerari, preventivando tutte le iniziative da intraprendere per consentire anche a questi bambini la frequenza presso la scuola materna di Rocchenere. A loro, quindi, va un grazie particolare. Ed anche ai genitori – sottolinea il presidente Gugliotta – i quali con senso civico e responsabilità hanno partecipato agli incontri tra l’amministrazione comunale e l’Istituto comprensivo per giungere, tutti insieme, ad una soluzione ottimale della questione”.

Leave a Response