Nizza. “Poca attenzione verso il dissesto idrogeologico”, il Pd critica le direttive del Piano regolatore generale

NIZZA DI SICILIA – “Poca attenzione ai fenomeni di dissesto idrogeologico del territorio”. E’ questa, secondo il circolo del Pd di Nizza di Sicilia, la più grave lacuna contenuta nelle direttive generali impartite dall’Amministrazione comunale per la redazione del Prg. Durante l’ultima seduta del Consiglio Comunale, il consigliere di minoranza del Pd, Giacomo D’Arrigo, ha presentato un documento con le valutazioni del circolo sulle direttive che l’Amministrazione Di Tommaso ha presentato per l’approvazione del civico consesso. Il PD, in particolare, dissente da quanto proposto dall’Amministrazione relativamente alle priorità individuate, alla volontà di voler estendere in maniera eccessiva le aree edificabili e alla mancanza di adeguata attenzione ai fenomeni di dissesto idrogeologico del
territorio del paese. “Vorremmo, quindi, che si ribaltassero le priorità del Piano Regolatore – spiega il coordinatore Francesco D’Amico – mettendo al centro il cittadino di Nizza di Sicilia e le esigenze di crescita economica, sociale e culturale del nostro Comune invece che rischiare di rendere sempre più Nizza un paese dormitorio”. Nelle prossime settimane il Pd incontrerà i professionisti e gli operatori economici del settore per discutere insieme su un’ipotesi di Prg che coniughi sviluppo e tutela del territorio.

Leave a Response