Letojanni. Sabato la quarta edizione del “Premio internazionale Francesco Durante”

LETOJANNI – Si riaccendono i riflettori sul “Premio Internazionale Francesco Durante”, giunto alla IV edizione e dedicato allo scienziato medico siciliano che per primo al mondo eseguì una delicatissima operazione di neurochirurgia per asportare un tumore cerebrale.
La kermesse scientifica, organizzata dal Comune di Letojanni e dall’Università degli Studi di Messina con la partecipazione dell’Università “La Sapienza” di Roma e della Società Italiana di Neurochirurgia e con i patrocini della Presidenza della Regione Sicilia, della Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana e dell’Assessorato regionale al Turismo, si terrà sabato 17 aprile a Letojanni. L’evento coinciderà con l’inaugurazione del nuovo Palazzo dei Congressi, il centro polifunzionale appena completato e consegnato, che si affaccia su piazza Cagli.
La cerimonia di consegna dei premi sarà aperta dal sindaco di Letojanni, Giovanni Mauro e dal Rettore dell’Università di Messina, professor Francesco Tomasello, che accoglieranno i rappresentanti di tutti gli Atenei siciliani. Al centro della giornata scientifica, la figura del grande chirurgo siciliano, nato e per buona parte della sua vita (1844-1934) vissuto nel piccolo centro jonico, fondatore del Policlinico romano, ideatore di innovative tecniche operatorie e primo chirurgo al mondo ad effettuare con successo un’asportazione di tumore cerebrale.
Nel 2002 il terzo “Premio Francesco Durante” si è rivelato un evento di caratura scientifica internazionale. A Letojanni, attorno al professor Gazi Yasargil, pioniere in campo mondiale della moderna neurochirurgia, si sono riuniti i più importanti luminari italiani. Molti i riconoscimenti consegnati. Tra questi anche i due premi per l’informazione e la divulgazione scientifica a Piero Angela e Luciano Onder e ad una serie di Enti ed Associazioni operanti in campo medico, umanitario e volontaristico: l’Unicef, Medici senza frontiere, l’Associazione Italiana per la ricerca sulla sordità e l’Associazione Siciliana Medullolesi spinali.
“Il Premio Internazionale dedicato allo scienziato nato a Letojanni nel 1844 – spiega il sindaco Giovanni Mauro – rappresenta non soltanto un importantissimo momento scientifico ed aggregativo ma anche una vetrina su una località che ha fatto ormai da anni del turismo la sua principale vocazione e la sua prima fonte di reddito. Senza mai dimenticare, però, la vita e gli importantissimi traguardi scientifici raggiunti nei suoi novant’anni dallo scienziato siciliano a cui Letojanni ha dato i natali”.
Tra i riconoscimenti che saranno consegnati sabato 17 aprile, premi ai Rettori degli Atenei siciliani: il professor Antonio Recca, Rettore dell’Università degli Studi di Catania, il professor Salvo Andò, Rettore dell’Università Kore di Enna ed il professor Roberto Lagalla, Rettore dell’Università degli Studi di Palermo.
La giornata dedicata allo scienziato di Letojanni sarà anche l’occasione per la prima visita inaugurale al rinnovato Palazzo della Cultura di piazza Matteotti, che sorge proprio nello stesso sito che una volta ospitava la vecchia clinica aperta in paese dal professor Durante. Così dopo la cerimonia di consegna dei riconoscimenti del “Premio Internazionale Francesco Durante”, tutti gli ospiti visiteranno il Museo Durante che si trova all’interno del nuovo centro culturale; una raccolta di strumenti chirurgici, libri, fotografie, cartelle cliniche appartenute allo scienziato medico. Tra questi 362 pezzi, alcuni usati ancora oggi nelle moderne sale operatorie, anche la ‘pinza Durante’, che da lui prese il nome.

Leave a Response