Roccalumera. Viabilità, fotovoltaico e mensa scolastica: la minoranza chiede la convocazione del Consiglio comunale

ROCCALUMERA – Costi del personale, energia alternativa, mensa scolastica, viabilità e centri commerciali naturali. Sono i punti inseriti all’ordine del giorno di una richiesta di convocazione urgente del Consiglio comunale, presentata dal gruppo di minoranza al presidente dell’assemblea, Antonio Garufi. Si tratta di temi oggetto di mozioni della minoranza, presentate al Comune dallo scorso gennaio ad oggi. Alcune si sarebbero dovute discutere lo scorso 26 febbraio, nel corso di una riunione del consesso annullata per un difetto di notifica dell’avviso di convocazione al consigliere Natia Basile e non più riconvocata. Al primo punto all’ordine del giorno dei lavori richiesti dall’opposizione vi è una deliberazione della Corte dei conti, sezione controllo per la Regione Sicilia, in merito all’adozione di “necessarie misure correttive” legate ai parametri per il costo del personale. Vengono poi chieste delucidazioni sul fotovoltaico, in virtù di una proposta della minoranza votata in aula all’unanimità il 2 luglio 2009, con la quale si auspicava l’utilizzo di energia alternativa.   Successivamente, con una mozione e un ordine del giorno protocollato lo scorso 25 gennaio, la minoranza ha chiesto una relazione e l’audizione del consulente energetico del Comune “ma da allora – evidenziano gli esponenti dell’opposizione – non è stato fatto nulla di concreto”. Un’altra mozione riguarda l’utilizzo dei prodotti e la qualità del servizio alla mensa scolastica. La minoranza ha proposto, tra l’altro, che il cibo venga acquistato da fornitori locali. L’ordine del giorno presentato al presidente Garufi ha anche l’obiettivo di avviare, in aula, il dibattito sull’istituzione del senso unico lungo la Statale 114, annunciata dal sindaco Gianni Miasi. All’amministrazione viene chiesto un confronto con le forze politiche e con i commercianti “prima di qualsiasi definitiva decisione”. L’agenda dei lavori è completata da una interrogazione che riguarda il mancato inserimento di Centri commerciali naturali di Roccalumera nell’apposito elenco regionale, al fine di ottenere il previsto accreditamento”. I sei consiglieri di minoranza  evidenziano che “a distanza di mesi, è quanto mai anomalo che a tutt’oggi il civico consesso non abbia ancora tratto questi argomenti”.

Leave a Response