S. Alessio. Chiedono passaggio ad automobilista e gli rubano il cellulare, arrestate due romene

S. ALESSIO – I carabinieri di Sant’Alessio Siculo hanno arrestato due giovani romene, Gabriela Neaugu e Ionella Ionita, rispettivamente di 23 e 29 anni, ritenute responsabili di furto. Le due si erano fatte dare un passaggio da un 42enne del posto e durante il tragitto aveva rubato il suo cellulare. Accortosi del furto, l’uomo si è presentato in caserma per denunciare l’accaduto. I militari dell’Arma hanno effettuato una perquisizione domiciliare presso l’abitazione delle due donne, ubicata sempre S. Alessio, rinvenendo il telefono cellulare. Le due rumene sono così state arrestate.

I carabinieri della Stazione di Giampilieri hanno arrestato in flagranza di reato per estorsione un 19enne di nazionalità rumena, Mihaita Alexandru Valisca. Il giovane avrebbe costretto un suo connazionale, con violenze e minacce, a versargli piccole somme denaro.

I carabinieri della Compagnia di Messina Centro hanno invece arrestato un 18enne, nato in Germania ma residente a Riposto. Il giovane deve espiare una pena residua di due anni di reclusione in quanto responsabile di furto e ricettazione.

A Barcellona Pozzo di Gotto i carabinieri hanno arrestato Giovanni Sofia, 26 anni. Deve scontare una pena ad un anno, tre mesi e diciotto giorni di reclusione poiché responsabile di rapina, furto e detenzione illegale di armi.

Leave a Response