Riforma rifiuti verso l’approvazione, gli ultimi due articoli del Ddl oggi all’esame dell’Ars

PALERMO – Saranno esaminati nel pomeriggio di oggi dall’Assemblea regionale siciliana, presieduta da Francesco Cascio, gli ultimi due articoli -il sei bis e il diciotto- del disegno di legge sulla gestione integrata dei rifiuti e bonifica dei siti inquinati.
Tra le norme varate nella seduta pomeridiana di ieri v’è quella che fissa la raccolta differenziata al 20 per cento entro il 2010, al 40 per cento entro 2012 e al 65 per cento entro il 2015.
Erano state approvate nei giorni scorsi le norme che riducono da 27 a 10 il numero degli Ato e che istituiscono le Srr le società, cioè, per la regolamentazione del servizio di gestione rifiuti.
Compiuta la votazione delle singole norme, l’Assemblea sarà chiamata ad esprimere il voto finale sulla legge nel suo complesso.
Le norme che restano ancora da definire sono quelle che riguardano, da una parte, la possibilità di “salvare” gli Ato definiti “virtuosi” -quelli, cioè, che hanno raggiunto taluni standard di efficienza- e, dall’altra, quelle sulla gestione del personale oggi in servizio.

Leave a Response