Taormina. ”Lodo Impregilio”, la Cassazione: ”no” ai 20 milioni di euro chiesti dall’impresa che ha realizzato i parcheggi comunali

TAORMINA – Scampato pericolo, almeno per il momento, per Palazzo dei Giurati sul cosiddetto “Lodo Impregilo”. Una recente sentenza della Corte di Cassazione ha respinto la richiesta di pignoramento dei legali dell’impresa che ha realizzato i parcheggi taorminesi e la viabilità ad esii connessa. La casa municipale, non dovrà sborsare i 40 miliardi ed 878 milioni della “vecchie lire”, adesso circa 20 milioni di euro,  che sono oggetto del contendere da anni. La causa principale prosegue in altre sedi di giustizia.

Ampio servizio nel tg90 del 23 marzo

Leave a Response