Pagliara. Rapina e lesioni in concorso, 30enne finisce in carcere: deve scontare tre anni e due mesi

PAGLIARA – I carabinieri di Mandanici hanno notificato un provvedimento restrittivo nei confronti del 30enne Mauro Walter Palmieri, residente Pagliara. Il giovane deve scontare tre anni e due mesi di reclusione in quanto riconosciuto colpevole di rapina e lesioni in concorso. I reati contestati sono stati commessi a S. Alessio Siculo nel mese di settembre 2002.
I carabinieri della Stazione di Bordonaro hanno eseguito un ordine di carcerazione nei confronti di Giovanni Privitera, 31 anni. Secondo quanto riportato nel provvedimento, Privitera dovrà scontare un anno e sei mesi di reclusione perché riconosciuto colpevole di furto aggravato.

A Milazzo i carabinieri della locale compagnia hanno effettuato un servizio di controllo del territorio finalizzato alla ricerca di cittadini inottemperanti all’ordine di espulsione emesso dalle prefetture nazionali.
Nel corso dell’operazione è stato fermato un cittadino algerino, Said Mammoudi, 43anni. L’uomo risultava destinatario, dal mese di dicembre 2006, di un provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di Messina. Dalla data di notifica del provvedimento di espulsione l’extracomunitario avrebbe dovuto lasciare il territorio nazionale entro 5 giorni; pertanto, stante la flagranza di reato, Said Hammoudi è stato arrestato e trasferito nel carcere di Messina Gazzi.

Leave a Response