Furci. Domani sera nella villa comunale la Via Crucis interparrocchiale organizzata dai giovani

FURCI SICULO – “Io ci credo e tu? Venite e vedrete…”. E’ la scommessa che lanciano i giovani della comunità parrocchiale S. Maria del Rosario di Furci Siculo, i quali hanno organizzato per domani sera (martedì 23 marzo) una Via crucis interparrocchiale. Un momento di riflessione e preghiera, in un luogo simbolo del paese: il parco comunale “Furci verde”. Il pio esercizio della Via crucis avrà inizio alle 20 nell’anfiteatro per poi snodarsi lungo i vialetti della villa. Lì saranno posti i quadri con la rappresentazione delle stazioni.
Il neo parroco di Furci, mons. Giò Tavilla, si è prodigato insieme ai suoi collaboratori per mettere a punto il programma quaresimale, ormai entrato nel vivo. Nelle celebrazioni del venerdì, che ogni settimana culminano con la Via crucis, sono stati coinvolti i catechisti, i ministranti, le famiglie, i giovani e gli adulti. Il mercoledì è stato dedicato alle celebrazioni nei quartieri periferici, attraverso il percorso delle “stazioni quaresimali”. Molto partecipate le funzioni che già si sono tenute nella casa di riposo per anziani Oasi S. Antonio e nelle chiese della Madonna delle Grazie, di S. Antonio e S. Maria di Lourdes nella frazione Grotte, animate dall’Azione cattolica, dal Gruppo di preghiera di padre Pio e dai ministri straordinari dell’Eucarestia. 

Leave a Response