Regione Sicilia. Si va verso la drastica riduzione degli Ato: l’Ars ha approvato la normativa

Il disegno di legge sulla gestione integrata dei rifiuti e bonifica dei siti inquinati all’esame dell’Assemblea regionale siciliana, ha compiuto un altro passo in avanti.
Nella seduta pomeridiana di Sala d’Ercole di oggi, alla cui presidenza si sono alternati il presidente Francesco Cascio e il vicepresidente vicario Santi Formica, sono stati approvati altri quattro articoli: il cinque, il sei, il sette e l’otto.
La prima delle nuove norme approvate riduce da 27 a 10 il numero degli ATO con l’istituzione di quello delle isole minori.
L’articolo sei istituisce – una per ogni ATO – le SRR, società per la regolamentazione del servizio di gestione rifiuti.
Su un emendamento aggiuntivo del governo, tendente ad ampliare la portata di quest’ultima norma, s’è sviluppato un lungo e serrato dibattito, alla conclusione del quale la proposta di modifica è stata accantonata.
Gli articoli sette e otto prevedono, rispettivamente, l’avvio operativo delle SRR e le funzioni dell’autorità d’ambito.
Il presidente di turno Santi Formica ha quindi rinviato i lavori d’Aula a martedì 23 marzo alle ore 16.
Palermo, 18

Leave a Response