Taormina. Premio alla carriera dei Lions a Leo Gullotta

Mauro Romano

Taormina.  Un premio alla carriera, da parte del club «Lions di Taormina», all’attore Leo Gullotta. Il riconoscimento è stato consegnato nella splendida sala dei convegni dell’hotel Villa Diodoro, in occasione della visita del governatore del club service, Rosario Pellegrino. E’ stato proprio il governatore che ha affidato il premio nelle mani dell’attore, assieme al presidente del sodalizio Antonio Ferro, amico d’infanzia del noto volto cinematografico e teatrale.
Leo Gullotta è stato, infatti, in questi giorni a Messina, l’attesissimo protagonista de «Il piacere dell’onestà», il dramma di Luigi Pirandello, da sempre cavallo di battaglia dei più grandi attori italiani. Una pièce, nella versione voluta dal regista Fabio Grossi, che è andata in scena nel Teatro Vittorio Emanuele della città dello Stretto. L’attore è stato accompagnato a Taormina da un socio del club dopo una rappresentazione del dramma.
Catanese per nascita e per indole, Gullotta non ha mai dimenticato i grandi attori dell’Isola, che hanno recitato Pirandello: da Angelo Musco a Salvo Randone, sino a Turi Ferro. Nella Perla dello Jonio ha effettuato un intenso incontro, dopo l’introduzione di Sarah Zappulla Muscarà.
Gullotta ha ricordato i tempi della sua gioventù e scambiato qualche battuta con i presenti in sala. Prima di andare via ha voluto salutare, di persona, quanti si trovavano in sala e non ha mancato di effettuare qualche scatto ricordo dell’iniziativa con i tanti ammiratori. Oltre ai numerosi riconoscimenti, consegnati ai soci, si è svolta – nel corso di questa serata eccezionale – un’altra cerimonia. L’assessore ai Grandi eventi, Dino Papale, ha donato il lingotto d’argento della città del centauro al governatore, Pellegrino. Il riconoscimento, in materiale prezioso forgiato, reca un suggestivo scorcio del Teatro Antico e rappresenta un segno di amicizia nei confronti di quanti sono ospiti della Perla.
Numerose sono le iniziative dei Lions. Di recente, è arrivato – in occasione del cinquantesimo anniversario della nascita del club – il presidente internazionale, Eberhard Wirfs. Un incontro importante che ha celebrato mezzo secolo di storia del sodalizio taorminese. Quest’ultimo ha effettuato numerose campagne di sensibilizzazione allo scopo di trovare soluzioni, non solo per la Perla, ma anche per l’intero comprensorio turistico.
 

Leave a Response