S. Teresa. La minoranza: “Convocazione del consiglio via mail”. Tre consiglieri chiedono di utilizzare la posta elettronica certificata

S. TERESA –  I consiglieri di minoranza Danilo Lo Giudice, Fabio Palella ed Enzo Filoramo hanno chiesto al sindaco, Alberto Morabito e al presidente dell’assemblea, Carmelo Lenzo, di rimodulare il regolamento comunale alla voce che riguarda l’avviso di convocazione del civico consesso. Lo hanno fatto attraverso una interrogazione, in cui vengono anche  indicate le modalità inerenti l’istituzione del servizio, mediante posta elettronica certificata, per la notifica dell’ordine del giorno dei lavori del Consiglio comunale, nonché delle commissioni consiliari e delle conferenze dei capigruppo. “Il tutto – sottolineano – può essere snellito proprio grazie alla tecnologia”. L’avviso di convocazione del Consiglio, ad avviso di Palella, Lo Giudice e Filoramo può essere notificato non più brevi manu bensì  attraverso la posta elettronica certificata, da un messo comunale. Per tale ragione l’Ente sarebbe chiamato a fornire a ciascun consigliere  una casella di posta elettronica certificata che verrà utilizzata per fini strettamente afferenti l’incarico ricoperto. Il corretto invio della convocazione, viene specificato, risulta dal messaggio della ricevuta di accettazione da parte del servizio di posta certificata utilizzato. Qualora, per cause di forza maggiore, il messo comunale non fosse in grado di provvedere, l’avviso di convocazione del Consiglio verrebbe notificato al domicilio dei Consiglieri, da un messo comunale.

Leave a Response