Messina. La Provincia ”pagherà” gli utenti che smaltiranno alcune tipologie di rifiuti in punti di raccolta prestabiliti

MESSINA – L’assessore provinciale all’Ambiente, Pietro Petrella, sta perfezionando un progetto finalizzato a favorire, nell’intera provincia di Messina, la raccolta differenziata in collaborazione con una Società piemontese che ha già realizzato lo stesso sistema nella provincia di Reggio Calabria. Il progetto prevede l’apertura di appositi “punti di raccolta” in ogni singolo Comune della provincia ove i cittadini potranno conferire alcune tipologie di prodotti (plastica, ferro, cartone, giornali ed altro); i materiali verranno pesati e pagati dagli “eco punti”. La finalizzazione del progetto tende a far diminuire la quantità di rifiuti solidi urbani da smaltire, con conseguente risparmio economico dei cittadini in quanto i vari Comuni, riducendo la quantità annua di materiale da conferire in discarica e consentirà una diminuzione delle spese di trasporto. Notevole anche la riduzione dell’impatto ambientale che il riciclaggio dei materiali raccolti favorirà nel rispetto delle normative comunitarie.
 

Leave a Response