Alì Terme. Duscussione tra due automobilisti dopo incidente, uno viene arrestato per lesioni e danneggiamento

ALI’ TERME (Messina) – Un arresto e quattro denunce  a piede libero, in seguito ad un incidente automobilistico verificatosi ad Alì Terme, all’altezza del Capo. Per tutti l’accusa è di lesioni personali e danneggiamento aggravato. L’arresto è scattato per Domenico Torcevia, 45 anni, di Messina. Ad essere denunciati, invece, sono state quattro persone che viaggiavano insieme a lui a bordo di una Fiat Punto, verso Messina. L’auto si è scontrata con un’Alfa 147, condotta da un 34enne di Alì Terme, che procedeva in senso opposto e, secondo una prima ricostruzione dei fatti, avrebbe invaso la corsia di marcia della Punto. Ferite lievi per gli occupanti di quest’ultimo mezzo, per il resto solo danni alle macchine. Il conducente dell’Alfa sarebbe stato aggredito verbalmente e fisicamente. Torcevia e gli altri che viaggiavano con lui avrebbero anche danneggiato l’auto del 34enne. Sul luogo, chiamati dal giovane alla guida dell’Alfa, sono giunti i carabinieri di Alì Terme, al comando del marescialle Salvatore Garufi, i quali hanno chiarito la dinamica dell’incidente e, dopo averlo identificato, hanno arrestato Torcevia. Nel corso del processo per direttissima il giudice monocratico del Tribunale di Messina ha convalidato l’arresto. Gli avvocati hanno chiesto i termini a difesa e l’udienza è stata aggiornata al 23 marzo.

Leave a Response