Taormina. Due giovani, un messinese e uno di S. Teresa Riva, denunciati per possesso di droga

TAORMINA – I carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Taormina, nel corso dei servizi di prevenzione di reati in genere e sul controllo della circolazione stradale, hanno segnalato alle autorità competenti il 22enne F. M. da Santa Teresa di Riva (ME) ed il 25enne messinese M. F. Il primo, fermato a bordo della propria autovettura in evidente stato di alterazione psicofisica presumibilmente riconducibile ad assunzione di sostanza stupefacenti per cui poi si rifiutava di sottoporsi ad accertamenti sanitari, sottoposto a perquisizione personale ed veicolare è stato trovato in possesso di grammi 3 di marijuana occultata all’interno del mezzo e posta sotto sequestro. Il secondo, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di grammi 4 della stessa sostanza. Nel contesto del medesimo servizio, i carabinieri procedevano al fermo amministrativo di un’autovettura in quanto il conducente circolava con il tagliando assicurativo contraffatto.
Nucleo Radiomobile di Messina

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile, nella serata di ieri nel corso di un controllo sulla circolazione stradale hanno segnalato all’Autorità amministrativa un giovane messinese che sottoposto a perquisizione personale veniva trovato in possesso di modica quantità di sostanza stupefacente.

Compagnia di Messina Centro

I militari di Saponara hanno tratto in arresto con l’accusa di evasione il 43enne Antonino Castelli, residente in quel centro, con precedenti di polizia, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari. I militari durante un controllo hanno sorpreso il 43enne fuori dall’abitazione. E’ stato quindi trattenuto in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Compagnia di Messina Sud

Nella serata di sabato 6 c.m. nel villaggio Santa Lucia Sopra Contesse, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Messina Sud, al termine di un prolungato servizio di osservazione e pedinamento, hanno tratto in arresto in flagranza di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio il 22enne messinese Beniamino Cirillo.
L’uomo, notato in atteggiamento sospetto, è stato pedinato per diverso tempo dai militari. Fermato e sottoposto a perquisizione personale veniva trovato in possesso di 10 grammi di “cocaina” suddivisa in due dosi. Cirillo, come disposto dall’A.G., è stato associato alla Casa Circondariale di Gazzi.

Compagnia di Milazzo
A Milazzo, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R.M. della Compagnia di Milazzo hanno tratto in arresto in flagranza dei reati di tentato furto in concorso e danneggiamento Rosario Terranova, 47 anni, muratore, residente nel centro mamertino ed il 33enne messinese Tommaso Ferro, entrambi con precedenti di polizia. I militari nel corso di servizio sul controllo del territorio, insospettiti dall’atteggiamento di due uomini che si trovavano nei pressi dell’ingresso secondario di un supermercato del centro e notato che la saracinesca era parzialmente alzata, decidevano di procedere al controllo dei due che intuendo quanto stava per accadere si davano a precipitosa fuga a piedi per le vie adiacenti. I Carabinieri dopo un breve inseguimento bloccavano Terranova e Ferro appurando che i due erano intenti a tentate un furto nell’attività commerciale dopo averne forzato la saracinesca. I due mancati ladri sono stati trasferiti nel carcere di Messina Gazzi.

Leave a Response