Antillo. Frane e smottamenti, la Sp 19 si è abbassata di 80 centimetri

ANTILLO – La strada provinciale numero 19 all’ingresso dell’abitato di Antillo, si è abbassata di 80 centimetri. Il movimento maggiore della frana si registra all’inizio del viadotto ed è privo di opere di consolidamento. Lo smottamento interessa un’area l’arga circa 80 metri e lunga 250, fino  a ridosso del cimitero. Una situazione che preoccupa amministratori e cittadini, che temono di rimanere isolati, nei giorni scorsi oggetto di un attento monitoraggio da parte della Protezione civile. Sul luogo si sono recati il sindaco, Antonio Di Ciuccio, il responsabile dell’Ufficio tecnico comunale Onofrio Mastroeni e tre funzionari del Dipartimento regionale di Protezione civile: l’ingegnere Antonio Sigillo, il geometra Carmelo Siragò e il geologo Enrico Adorni. Il sopralluogo ha riguardato contrada Portella, la frazione Romito e la strada comunale che da Antillo conduce a  Pinazzo. In quust’ultimo sito il Comune sta eseguendo interventi quotidiani per garantire il transito verso le abitazioni della frazione Pinazzo, sede di due strutture agrituristiche ed un caseificio. A Romito preoccupa una frana di 25 metri ed alcune case sono state interessate dalla caduta di massi. Al termine del sopralluogo è stato ritenuto “prioritario” l’intervento lungo la strada provinciale 19, unica via d’accesso ad Antillo contestualmente “ad un intervento urgente di messa in sicurezza della zona”.

Leave a Response