Roccalumera. Notifica “viziata”, nulla l’ultima seduta del Consiglio

ROCCALUMERA – Dichiarata nulla ancor prima di avere inizio l’ultima seduta del Consiglio comunale, in programma per venerdì sera. A far saltare la prima riunione del 2010, un difetto di notifica al consigliere di minoranza Natia Basile. Per il capogruppo dell’opposizione, Giuseppe Campagna “questa amministrazione non riesce neppure a convocare nei termini previsti dallo statuto il civico consesso. Ormai è… perennemente in ritardo.
Ogni ulteriore commento – conclude Campagna – è superfluo. Lasciamo ai cittadini le valutazioni  che ritengono più opportune”. Gli fa eco il consigliere Carmelo Spadaro: “A due mesi mesi dall’ultimo consiglio, dall’amministrazione ci aspettavamo di più. Quanto accaduto dimostra che l’amministrazione consideri il Consiglio come qualcosa di residuale, nonostante sia   la massima espressione di democrazia e rappresentanza della comunità,   tanto da convocarlo spesso nei ritagli di tempo: le convocazioni sono… last minute”. Per il sindaco, Gianni Miasi “si tratta di una polemica sterile. Il consigliere Natia Basile – spiega – era fuori sede ed a casa non vi era alcun parente prossimo, pertanto è stato impossibile notificare per tempo la convocazione. Tutto qui. In passato lo stesso accadde con il consigliere di minoranza Andrea Vadalà il quale, con estrema serietà, si presentò in aula sanando il difetto di notifica”.

 

Leave a Response