Messina. Ospedale Piemonte, l’inchiesta della commissione parlamentare: entro il 30 giugno verranno chiusi tutti i padiglioni ad eccezione di quelli della piastra chirurgica

DISPOSTA ANCHE UNA INDAGINE SULLA MORTE DI UNA DONNA MORTA NEL NOSOCOMIO DI TAORMINA

MESSINA – “Si conferma il gravissimo rischio e la vulnerabilità in caso di sisma nella maggior parte dei padiglioni dell’ospedale Piemonte”. lo ha detto il senatore Ignazio Marino, presidente della commissione parlamentare di inchiesta sulla Sanità, dopo il sopralluogo di oggi all’ospedale Piemonte di Messina e dopo un incontro in prefettura con l’assessore regionale alla Sanità, Massimo Russo.
“L’assessore Russo e il direttore generale del nosocomio – ha aggiunto Marino – ci hanno spiegato il loro piano che è quello di chiudere tutti i padiglioni entro il 30 giugno ad eccezione di quelli che fanno parte della piastra chirurgica. Per garantire l’assistenza ai cittadini verranno inserite all’interno della cosidetta zona della piastra chirurgica tutte le attrezzature e le tecnologie per la rianimazione, la chirurgia, la cardiologia, l’ortopedia, la traumatologia e tutte quelle aree di emergenza e di medicina. Abbiamo chiesto che venisse disposta l’immediata chiusura del reparto di psichiatria. C’è stata data l’assoluta garanzia da parte dell’assessore Russo che già domani si provvederà alla chiusura di questo reparto”. La commissione di inchiesta ha inoltre evidenziato criticità in altre strutture ospedaliere siciliane, annunciando che tornerà in Sicilia per compiere ulteriori ispezioni.
La commissione ha avviato una indagine su una malata oncologica morta nell’ospedale San Vincenzo di Taormina. Maria Luisa Liga che sarebbe deceduta a causa dell’aggravamento delle sue già precarie condizioni di salute in seguito prima a una caduta dal letto privo di sponde, poi di cattiva assistenza e incuria. In considerazione di quanto avvenuto, la Commissione ha chiesto all’assessore alla Sanità della Regione Sicilia Massimo Russo una relazione volta a far conoscere ogni dato utile sul caso anche in ordine ad iniziative amministrative, sanzionatorie e cautelari in riferimento a specifiche responsabilità individuali. 

Leave a Response