Integrazione europea, Alì e Alì Terme firmano accordo di programma con il Comune rumeno di Aninoasa

ALI’ – Promuovere un programma di interscambio culturale con la comunità rumena, favorire la conoscenza reciproca ed accelerare i processi di integrazione, migliorando la comprensione delle rispettive realtà sociali ed economiche: con questi obiettivi è stato siglato un accordo di programma tra il sindaco di Alí, Carmelo Satta, il sindaco di Alí Terme, Lorenzo Grasso ed il sindaco del comune rumeno di Aninoasa, Ilie Botgros. L’accordo è stato preceduto dagli adempimenti preliminari alla realizzazione di un gemellaggio tra i comuni coinvolti, che si impegnano ad allestire un programma di attività comuni diventando partner privilegiati per l’organizzazione di progetti volti ad impiegare fondi provenienti dalla Comunità Europea per il raggiungimento degli obiettivi individuati. Si tratta di un atto finalizzato alla creazione di un piano europeo di azioni volte al dialogo interculturale, alla promozione turistica e allo sviluppo sociale ed economico del territorio, coinvolgendo le comunità locali e gli operatori economici nella relazione di scambio e favorendo l’accrescimento del know-how necessario ad affrontare le complesse dinamiche della globalizzazione e dell’integrazione della popolazione rumena presente in Italia, che rappresenta una preziosa risorsa soprattutto in termini d’impiego nei servizi dedicati all’assistenza domiciliare della popolazione anziana e diversamente abile. L’accordo è stato firmato nel corso di una cerimonia tenutasi domenica 14 febbraio presso la sede municipale della città di Aninoasa (Romania), che ha ospitato le delegazioni dei due comuni ionici guidate dai rispettivi sindaci, i quali hanno incontrato le amministrazioni di altre città rumene interessate a far parte del progetto. Presente anche il sindaco di Itala, Antonio Miceli, che ha avviato la procedura per la realizzazione di un progetto di gemellaggio tra il comune di Itala e quello di Uricani. La seconda fase, in programma per giugno prossimo, prevede l’arrivo in Italia di una delegazione rumena che sarà accolta nella città di Alì con il coinvolgimento dei comuni di Alì Terme, Itala e Santa Lucia del Mela.

Leave a Response