Nizza di Sicilia. Foibe, il “Giorno del ricordo” celebrato all’auditorium comunale

NIZZA DI SICILIA – Il “Giorno del ricordo” per celebrare la memoria delle migliaia di vittime delle foibe e degli esuli istriani, fiumani, giuliani e dalmati costretti a lasciare le loro terre durante le Seconda Guerra Mondiale. A Nizza di Sicilia è stato ricordato con una manifestazione organizzata dai servizi culturali del Comune, diretti da Carmela De Filicaia, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo della dirigente scolastica Laura Tringali. All’auditorium comunale si sono ritrovati gli studenti delle quinte elementari e delle terze classi della scuola media, accompagnati dai rispettivi docenti. Tra gli ospiti il comandante della Guardia di Finanza di Alì Terme, Domenico Catalano, e il parroco Padre Santi Gigante. Sono stati proiettati alcuni filmati sul tema delle foibe, tra cui l’intervista realizzata dalla nostra emittente con la signora Maria Cacciola, che a soli 4 anni con la madre fu costretta a lasciare l’Istria e il padre delle quale fu tra le migliaia di vittime della violenze dei partigiani di Tito. E’ seguito un partecipato dibattito. Di una “giornata di grande importanza umana e morale” hanno parlato la dirigente scolastica Laura Tringali e il sindaco di Nizza di Sicilia, Giuseppe Di Tommaso.

Leave a Response