Nizza di Sicilia. Calciatore 17enne aggredito durante Alì Terme-Sportinsieme S. Teresa. Guarirà in 10 giorni

NIZZA DI SICILIA (Messina) – Una partita di calcio del campionato juniores (vale a dire poco più che ragazzini) si è trasformata in una sorta di ”caccia all’uomo”. Si giocava sul campo di Nizza di Sicilia, Alì Terme-Sportinsieme di S. Teresa di Riva. Le due formazioni erano sullo 0-0 quando nel secondo tempo è scoppiata la rissa. A riportare la peggio un giocatore di Roccalumera, G. B.m, 17 anni, che è stato soccorso da una ambulanza e trasportato al Policlinico. I sanitari lo hanno giudicato guaribile in 10 giorni. Pare che a scatenare la rissa una decisione dell’arbitro non condivisa da alcuni giocatori delle due squadre. Sul posto per riportare la calma sono intervenuti i vigili urbani di Nizza di Sicili e i carabinieri della caserma di Roccalumera, che hanno avviato indagini per identificare l’aggressore del 17enne.

Leave a Response